Se... (desidererei un desiderio)

Ero distratto tra i vicoli di Trento, in lontananza il silenzio delle valli, intorno a me l'eco dei telegiornali e della gente. Guerra! Guerra! Ovunque è Guerra!

Ho abbassato la testa, per non sentire e per non guardare, che a godere di quella pace ambientale quasi mi vergognavo.

Poi ho alzato gli occhi in cielo.

Sopra di me braccia di Pace, oltre di esse, l'azzurro senza limiti e confini che io chiamo Speranza.


Ciò che resta di quel momento, tra i residui della mia fiducia nell'umanità, è una foto e qualche verso.


Se al suono del Desiderio il sole risplendesse, se al vibrare della Speranza ogni simbolo di pace si innalzasse per fermare ogni guerra.

Se solo un sorriso fosse sufficiente per spazzare tutte le nuvole dal cielo, se un fiore disegnato da un bambino trasformasse una bomba in un vaso.

E se io potessi fare un profondo sospiro per mettere fine a ogni dolore sulla terra, io respirerei, e canterei e agiterei le braccia salutando gli arcobaleni sopra la mia testa, raccoglierei ogni fiore e riempirei tutti i vasi del mondo.

Lo farei adesso.

Desidererei un desiderio Per fermare tutto il male.

Ecco cosa farei... se i miei desideri si avverassero.


Giuseppe Mazzola




3 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti